Pizza

Tagged with:

Buone, sane, e sopratutto digeribili. Le nostre pizze (e pane), preparate secondo la tradizione napoletana SGT, sono ottenute da farine biologiche macinate a pietra e sono condite con ingredienti di primissima qualità, selezionati attentamente tra le specialità di eccellenza dei migliori produttori italiani. Ma non basta. Perchè il nostro obiettivo è sfatare il mito che fa della pizza un piatto “pesante” e un po’ indigesto. Come? Partendo dalle origini, e cioè da quel processo quasi “magico” che trasforma la farina in pasta morbida e croccante, e che vede come protagonista assoluto il lievito madre. Rigorosamente naturale, il nostro lievito madre è un elemento vivo, prezioso e delicato. Per permettergli di compiere al meglio la sua funzione “trasformativa”, è necessario rispettarlo e sopratutto non avere fretta: è solo con 48 ore di fermentazione e lievitazione naturali, senza barare e quindi senza refrigerazione forzata, che si possono ottenere infatti impasti leggerissimi. E quindi pizze (e pane) sane, genuine e assolutamente digeribili, che vi rimarranno nel cuore. E non sullo stomaco.

Utilizziamo solo lievito madre nei nostri impasti di pizza e pane, e 48 ore di lievitazione naturale con il risultato di unʼottima digeribilità e nessuna acidità di stomaco.

Gli impasti:

  • Semola macinata a pietra da “Molino famiglia Besozzi”
  • Kamut di “Farine Varvello Pizza giovane”
  • Lievito madre produzione artigianale

Provate il kamut®, lʼantenato del grano moderno, che possiede una percentuale elevata di aminoacidi e proteine, vitamine e minerali antiossidanti naturali come il selenio che contribuisce a prevenire tumori e malattie cardiache e combattere radicali liberi.